Meteone
articoCon questo articolo andiamo a vedere come è cominciato il 2016 in sede Artica: il 2016 ci porterà finalmente buone notizie o continuerà sulla falsariga degli scorsi mesi di perenne sofferenza? A giudicare da come si è concluso il 2015 diciamo subito che i segnali sono tutt'altro che positivi, vediamoli.
 
Iniziamo l'articolo rispondendo al questito posto in preambolo: purtroppo ci giunge l'ennesima notizia negativa dal Polo Nord, infatti il Gennaio 2016 ha fatto segnare la minor estensione di sempre per il mese invernale per eccellenza. Dunque non poteva cominciare sotto auspici peggiori il nuovo anno artico...
 
Con un estensione media di 13 milioni 530 mila km2 è sotto la media storica di riferimento di ben 1,04 milioni di km2, staccando di 90.000 km2 il finora imbattuto mese di Gennaio peggiore di sempre (2011).
 
A guidare l'emoraggia sono il mare di Barents e di Kara, la zona delle Svalbaard, nonchè gli ammanchi sul mare di Bering e Okhotsk sul lato Pacifico come si evince dal grafico su mappa:
n extn hires.gennaio2016
Un Gennaio quindi molto caldo, dove a 925hpa si sono toccati scarti positivi anche di 6 gradi oltre la norma su gran parte della calotta artica, ciò è stato dovuto anche al crollo dell'AO che andando in negativo per quasi tutto il mese ha inciso moltissimo sulle condizioni atmosferiche artiche. Nel seguente grafico apprezziamo l'andamento degli ultimi anni e si nota subito la posizione del Gennaio 2016...
Figre2a-gennaio2016
Va da se che quindi nel consueto grafico dove vengono mostrati lo stesso mese (anno per anno), il 2016 risulti in caduta libera. Lo ritroviamo facilmente in ultima posizione, staccando il 2011 e il 2006. Il trend ora è di una perdita del 3,2% di massa glaciale ogni decade (a partire dal 1979): 
monthly ice 01 NH-gennaio2016
Vorremmo darvi notizie positive, ma purtroppo l'Artico continua la sua marcia inarrestabile verso il basso,
speriamo in un trend in controtendenza nei prossimi anni.
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Venerdì 28 Settembre 2018 - 13:56

Bollettino Meteo | Medicane "Zorbas" nello Ionio: colpirà duramente la Grecia

La depressione tropicale sul basso Ionio risalirà verso nord-est diventando "medicane" venerdì notte. Sabato colpirà duramente la Grecia. Nessun effetto... Leggi tutto

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.