Meteone
CaldNovL'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche ha recentemente pubblicato dati molto interessanti sull'andamento climatico del 2014 i quali delineano una nuova fase climatica per le nostre regioni. 
I dati prendono in considerazione principalmente il mese di novembre, il mese-chiave il quale è risultato un mese da record. Noi non parleremo di record ma analizzeremo la situazione che potrebbe mutare anche in maniera repentina partendo dai prossimi mesi. La causa di tutto ciò è da attribuire al bacino del Mediterraneo, un vero e proprio "contenitore di calore" che influenza il clima di diversi paesi tra cui proprio l'Italia. Ne deriva che il clima delle regioni che si affacciano su tale bacino tende, nell'arco del tempo, ad assomigliare sempre più a quello delle regioni africane e sub-tropicali. Le conseguenze le conosciamo: estati calde e siccitose, specialmente per il sud Italia, inverni miti e piovosi.
Qualcuno potrebbe affermare che questo sia il normale clima "mediterraneo", d'altro canto i dati parlano chiari: temperature sopra la media di 1,4 gradi, uno dei dieci anni più caldi dal 1800, di questi 9 su 10 sono successivi al 2000 quindi, indicativamente, si potrebbe pensare all'inizio di un cambiamento climatico non dovuto alle solite cause apocalittiche ma al normale ciclo della natura.
CaldoNov3
 
Perché il 2014 è l'anno più caldo del nuovo millennio?
 
Tutti ci siamo accorti che l'inverno passato è stato una primavera continua, sì compensato da un'estate molto fresca (infatti poche sono state le irruzioni di aria calda dal nord Africa) ma con un'anomalia termica quasi incolmabile. Altra protagonista la pioggia, responsabile di temperature basse e copertura nuvolosa "Londra style" che non ha permesso la naturale diminuzione delle termiche notturne.
In definitiva, tutti questi fattori hanno permesso al 2014 di entrare a far parte degli annali della meteorologia e della climatologia. Un anno che andrebbe studiato, anche per i suoi fenomeni estremi e per le particolari configurazioni atmosferiche, un anno che non è ancora terminato.
 
CaldoNov2
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino Meteo | Temporali al Nord, caldo crescente al Centro-Sud

Situazione ribaltata: il Nord finalmente respira, al Sud invece inizio settimana con caldo crescente. Attenzione forti temporali sulle regioni settentrionali con rischio grandinate.

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.