Meteone
StarTrailIl mese di Febbraio ci riserva tante sorprese. In questi giorni, infatti, si verificheranno eventi astronomici da non perdere, come l'eclissi penombrale di Luna e l'occultazione di Aldebaran da parte della Luna. Inoltre, congiunzioni e una bella cometa aspettano solo di essere osservate.
 
Siete curiosi di sapere cosa ci riserva il cielo di questo mese? Buona lettura e cieli sereni! 

Mese di Febbraio

Eventi principali da ricordare in questo mese: congiunzione Luna - Marte il 1° febbraio, occultazione di Aldebaran da parte della Luna il 5 febbraio, eclissi lunare penombrale l'11 febbraio, tripla congiunzone Luna - Giove - Spica il 15 febbraio, stretta congiunzione Marte - Urano il 27 febbraio.

Carte del Cielo 

Diamo uno sguardo d'insieme al cielo notturno di questo mese.
 
Carta del cielo del 1° febbraio alle ore 23:00 ad una latitudine italiana media di 42°N.
 
 01feb
 
Carta del cielo del 15 febbraio alle ore 23:00 ad una latitudine italiana media di 42°N.
 
15feb 
 
*Nelle mappe del cielo, non sono segnati i pianeti del sistema solare e la Luna.

Costellazioni e stelle (zenit, nord, ovest, sud, est)

- Il cielo di Febraio allo zenit è caratterizzato dalla nota costellazione dell'Orsa Maggiore, le cui sette stelle più luminose formano il famoso asterismo del Grande Carro. Una nota interessante di questo asterismo è che tramite due delle sette stelle è possibile individuare la stella Polare dell'Orsa Minore. Congiungendo idealmente le stelle Dubhe e Merak tramite una linea e prolungandola per circa 5 volte dalla parte di Dubhe si incontra la prima stella luminosa del cielo che corrisponde proprio alla Polare.
 
OrsaMag
 
- Verso l'orizzonte Nord, le costellazioni di Cefeo e Cassiopea sono basse sull'orizzonte, dominate dall'Orsa Minore.
 
- Ad Ovest la costellazione di Orione domina l'orizzonte, accompagnata da quella dei Gemelli. Il tringolo invernale formato da Sirio Procione e Betelgeuse è ancora ben visibile. In questa direzione si osservano ancora le costellazioni del Toro, con la brillante Aldebaran, e dell'Auriga con la luminosa stella Capella.
- L'orizzonte Sud è dominato in alto dalla costellazione del Leone che preannuncia l'arrivo della Primavera, mentre il basso orizzonte è caratterizzato da costellazioni poco brillanti come l'Idra, la Macchina Pneumatica e la Coppa.
- Il cielo ad Est presenta le prima costellazioni tipiche primaverili: il Boote con la stella Arturo e la Vergine con la sua brillante Spica, segno dell'imminente arrivo della bella stagione. Tra quest'ultima costellazione e la Chioma di Berenice è possibile osservare il cosidetto Ammasso della Vergine, un notevole e vicino ammasso di galassie; anche con un piccolo telescopio, in cieli bui, è possibile scorgere M87, M49 e tantissime altre galassie.
 
AmmassoVergine

Eventi celesti del mese

Di seguito, sono elencati giorno per giorno gli eventi astronomici (osservabili alle nostre latitudini) più interessanti nel mese tra cui congiunzioni, eclissi, attività degli sciami meteorici, passaggi di ora solare/legale, posizioni astronomiche particolari.
 

1 Febbraio

La Luna e il pianeta Marte sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 20:30 quando la loro separazione è di 7,5°.

2 Febbraio

La Luna e il pianeta Urano sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 22:31 quando la loro separazione è di 8,9°.

3 Febbraio

Nessun evento.

4 Febbraio

La Luna è al primo quarto alle ore 05:20.

5 Febbraio

  • La Luna e la stella Aldebaran sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 23:21 quando la loro separazione è di 0,2°. Si verifica un'occultazione. L'evento termina alle ore 00:09 del 6 Febbraio.
  • Lo sciame meteorico delle Xi Bootidi raggiunge la massima attività.

6 Febbraio

  • La Luna è alla sua minima distanza dalla Terra alle ore 16:57.
  • Il pianeta Giove è stazionario e successivamente inizia il suo moto retrogrado.
  • Lo sciame meteorico delle Alpha Aurigidi raggiunge la massima attività.
  • Lo sciame meteorico delle Lambda Erculidi raggiunge la massima attività.

7 Febbraio

Il pianeta Mercurio è alla sua massima distanza dal Sole.

8 Febbraio

Nessun evento.

9 Febbraio

 
Nessun evento.
 

10 Febbraio

La Luna e l'ammasso stellare aperto del Presepe sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore01:19 quando la loro separazione è di 4,1°.

11 febbraio

  • La Luna piena si verifica alle ore 01:34.
  • Eclissi lunare penombrale alle ore 01:44. La Luna attraversa il cono di penombra della Terra ed è solo leggermente oscurata.
  • La Luna e la stella Regolo sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:40 quando la loro separazione è di 3,3°.
  • La Luna si trova nel nodo ascendente della sua orbita alle ore 20:42.
  • Lo sciame meteorico delle Psi Leonidi raggiunge la massima attività.

12 Febbraio

Nessun evento.

13 Febbraio

 
Nessun evento.

14 Febbraio

Nessun evento.

15 Gennaio

  • La Luna e la stella Spica sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 23:08 quando la loro separazione è di 6,5°.
  • La Luna e il pianeta Giove sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 22:56 quando la loro separazione è di 4,2°.

16 Febbraio

Il pianeta Giove è alla sua massima distanza dal Sole alle ore 22:20.

17 Gennaio

Nessun evento.

18 Febbraio

La Luna è all'ultimo quarto alle ore 20:34.

La Luna è alla sua massima distanza dalla Terra.

19 Febbraio

La Luna e la stella Antares sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 06:08 quando la loro searazione è di 10,2°.

20 Febbraio

Il pianeta Venere è alla sua minima distanza dal Sole.

21 Febbraio

La Luna e il pianeta Saturno sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 03:51 quando la loro separazione è di 3,6°.

22 Febbraio

La Luna è alla sua massima distanza dalla Terra alle ore 01:12.

23 Gennaio

  • La Luna e Plutone sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 04:50 05:09 quando la loro separazione è di 5,5°.
  • Lo sciame meteorico delle Delta Leonidi raggiunge il massimo della sua attività.

24 Febbraio

Nessun evento.

25 Febbraio

Lo sciame meteorico delle Sigma Leonidi raggiunge il massimo della sua attività.

26 Febbraio

  • La Luna si trova nel nodo discendente della sua orbita.
  • La Luna nuova si verifica alle ore 15:59.

27 febbraio

  • I pianeti Marte e Urano sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 19:08 quando la loro separazione è di 0,8°. Questa è una congiunzione molto ravvicinata dei due astri.
  • Il pianeta Giove e la stella Spica sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 22:13 quando la loro separazione è di 3,8°.
  • Il pianeta Mercurio è alla sua massima distanza dalla Terra.

28 Gennaio

 
Nessun evento.
 

Simulazione del cielo dei principali eventi astronomici del mese

- 1 febbraio: congiunzione Marte - Luna. Simulazione del cielo delle ore 19:00 in direzione OSO.
 
 cong1feb
 
- 5 febbraio: occultazione di Aldebaran da parte della Luna. Simulazione del cielo delle ore 23:21 in direzione O.
  Gli orari dell'evento sono i seguenti:
  •   ore 23:21 del 5 febbraio -> Aldebaran scompare dietro la Luna
  •   ore 00:09 del 6 febbraio -> Aldebaran compare nel cielo
cong5feb
 
 
- 11 febbraio: eclissi penombrale di Luna. Nelle seguenti immagini sono mostrate: la posizione della Luna rispetto all'ombra e alla penombra della Terra e una mappa delle zone di visibilità mondiale. In Italia sarà totalmente visibile. Gli orari dell'eclissi penombrale sono:
  • ore 23:32 del 10 febbraio -> P1 ingresso in penombra
  • ore 01:43 dell'11 febbraio -> punto di massimo dell'eclissi
  • ore 03:55 dell'11 febbraio -> P4 uscita dalla penombra
ConoOmbra
 
MappaEclissiLuna
 
- 15 febbraio: congiunzione Luna - Giove - Spica. Simulazione del cielo delle ore 23:30 in direzione E.
 
cong15feb
 
- 27 febbraio: stretta congiunzione Marte - Urano. Simulazione del cielo delle ore 19:00 in direzione O.
 
cong27feb

Orari Sole e Luna

*Sole
 
  sorge tramonta culmina
1 febbraio 07 : 22 17 : 25
12 : 23
5 febbraio 07: 18 17 : 30 12 : 24
10 febbraio 07 : 12 17 : 36 12 : 24
15 febbraio 07 : 05 17 : 43 12 : 24
20 febbraio 06 : 58 17 : 49 12 : 23
25 gennaio 06 : 51 17 : 55 12 : 23
 
*Luna
 
primo quarto
primo quarto
4 febbraio 2017 05 : 20
plenilunio
plenilunio
11 febbraio 2017 01 : 34
ultimo quarto
ultimo quarto
18 febbraio 2017 20 : 34
novilunio
novilunio
26 febbraio 2017 15 : 59

Pianeti in Febbraio

Mercurio

 
Visibile al crepuscolo mattutino nei primi giorni del mese, nella restante parte del mese risulta quasi totalmente inosservabile. Bisogna aspettare il prossimo mese per riuscire a scorgerlo tra le luci del tramonto.

Venere

Questo pianeta è ancora visibile nelle prime ore serali, ma con il trascorrere dei giorni si riduce il lasso di tempo in cui osservarlo. Lo troviamo nella costellazione dei Pesci, dove resta per tutto il mese.

Marte

 Anche il pianeta rosso è visibile, insieme a Venere, nelle prime ore di buio. Si segnalano le congiunzioni del 1° febbraio con la Luna e del 27 febbraio con Urano, quest'ultima visibile meglio con un binocolo.

Giove

Il gigante gassoso è ormai visibile per quasi tutte le ore di buio. Sorge ad E prima della mezzanotte e questo mese è coinvolto in una bella congiunzione con la Luna e la stella Spica, il 15 febbraio.

Saturno

 Visibile nella seconda parte della notte nella costellazione dell'Ofiuco e poi, a fine mese, nel Sagittario. E' osservabile in direzione SE fino al sorgere del Sole.

Urano

 Visibile nelle prime ore serali nella costellazione dei Pesci, si riduce giorno dopo giorno il suo periodo di osservabilità. Si segnala la stretta congiunzione con Marte il 27 febbraio. La sua magnitudine è al limite con la visibilità ad occhio nudo, quindi si consiglia l'utilizzo di uno strumento ottico per l'osservazione.

Nettuno

 Abbastanza basso sull'orizzonte in primi giorni di febbraio, diventa praticamente inosservabile durante il mese. Si trova nella costellazione dell'Acquario.

Meteore

 Il mese di Febbraio non presenta importanti sciami, quindi le meteore che possiamo osservare appartengono a deboli correnti meteoriche.
Di seguito sono riportati gli sciami del mese, con relativo periodo di massima attività:
 
- Xi Bootidi hanno un periodo di attività compreso tra il 25 Gennaio e il 9 Febbraio, con un picco di attività nelle notti tra il 4/5 e 5/6 Febbraio. Il radiante è visibile dalla mezzanotte in poi nella costellazione del Boote, ma l'osservazione nella notte di massima attività è favorevole nelle ore precedenti l'alba, quando tramonta la Luna.
 
- Alpha Aurigidi hanno un periodo di attività compreso tra il 15 Gennaio e il 20 Febbraio, con un picco di attività nelle notti tra il 5/6 e 6/7 Febbraio. Il radiante è visibile tutta la notte nella costellazione dell'Auriga, ma l'osservazione nella notte di massima attività è favorevole nelle ore precedenti l'alba, quando tramonta la Luna.
 
- Lambda Erculidi hanno un periodo di attività compreso tra il 5 e l'8 Febbraio, con un picco di attività nelle notti tra il 5/6 e 6/7 Febbraio. Il radiante è visibile dalle ore 2 in poi nella costellazione di Ercole, ma l'osservazione nella notte di massima attività è favorevole nelle ore precedenti l'alba, quando tramonta la Luna.
 
 - Psi Leonidi hanno un periodo di attività compreso tra il 26 Gennaio e il 28 Febbraio, con un picco di attività nella notte tra il 11 e 12 Febbraio. Il radiante è visibile tutta la notte nella costellazione del Leone, ma l'osservazione nella notte di massima attività è sfavorevole data la costante presenza della Luna.
 
Delta Leonidi hanno un periodo di attività compreso tra il 1° Febbraio e il 5 Marzo, con un picco di attività nella notte tra il 23 e 24 Febbraio. Il radiante è visibile tutta la notte nella costellazione del Leone, ma l'osservazione nella notte di massima attività è totalmente favorevole data l'assenza del disturbo lunare.
 
- Sigma Leonidi hanno un periodo di attività compreso tra il 9 Febbraio e il 13 Marzo, con un picco di attività nella notte tra il 24 e 25 Febbraio. Il radiante è visibile tutta la notte nella costellazione del Leone, ma l'osservazione nella notte di massima attività è totalmente favorevole data l'assenza del disturbo lunare.

Comete

- 45P/Honda-Mrkos-Pajdusakova è una cometa di ottava magnitudine che splende nei cieli dell'emisfero boreale in questo periodo. Data la sua magnitudine, può essere osservata anche con un binocolo in cieli bui.
 
 Nell'immagine di seguito riportata, è presente il percorso della cometa nel cielo durante il mese di Febbraio.
 
 PercorsoCometa
 
 
** Gli orari sono riferiti all'orario solare (UTC + 1); inoltre, sono calcolati per la latitudine media italiana (Roma 12°29' Est – 41°53' Nord).
 
** Simulazioni del cielo effettuate con il software Stellarium.
 
** Fonte dati su sciami meteorici: www.meteore.uai.it
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Martedì 10 Aprile 2018 - 11:25

Bollettino meteo | Forte maltempo al Nord, Giovedì peggiora anche al Centro-Sud

Ancora 72 ore di forte maltempo sulle regioni settentrionali. La fase atlantica non si placa, con continue perturbazioni atlantiche. Giovedì... Leggi tutto

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.