Meteone
nebulosa-orionePiccolaIl primo freddo inizia a farsi sentire ma, per chi ama osservare il cielo, il mese di Novembre rappresenta un'ottima occasione per ammirare la volta celeste poichè le ore di buio aumentano sempre più. Tra sciami meteorici degni di nota, congiunzioni e Luna piena al perigeo, non perdetevi tutti i dettagli per ammirare le bellezze che ci offre il firmamento.
 
Siete curiosi di sapere cosa ci riserva il cielo di questo mese? Buona lettura e cieli sereni! 

Mese di Novembre

Eventi principali da ricordare in questo mese: tripla congiunzione Luna - Saturno - Venere il 2 novembre, congiunzione Luna - Marte il 6 novembre, Luna piena al perigeo il 14 novembre, stretta congiunzione Luna - Aldebaran il 15 novembre, congiunzione Luna - Regolo il 21 novembre, stretta congiunzione Luna - Giove il 25 novembre, congiunzione Luna - Spica il 26 novembre.

Carte del Cielo 

Diamo uno sguardo d'insieme al cielo notturno di questo mese.
 
Carta del cielo del 1° novembre alle ore 23 ad una latitudine italiana media di 42°N.
01nov
Carta del cielo del 15 novembre alle ore 23 ad una latitudine italiana media di 42°N.
15nov
*Nelle mappe del cielo, non sono segnati i pianeti del sistema solare e la Luna.

Costellazioni e stelle (zenit, nord, ovest, sud, est)

- Il cielo di Novembre allo zenit presenta le costellazioni di Perseo, Andromeda e Pegaso, accompagnate dalla nota costellazione di Cassiopea, con la sua caratteristica forma a "W", e da Cefeo.
 
- Verso l'orizzonte Nord, presenta le note costellazioni settentrionali: Orsa Maggiore e Orsa Minore, separate dalla costellazione del Dragone. La stella più luminosa dell'Orsa Minore, la Polare, è quella che ci indica la direzione N nel nostro emisfero.
 
- Ad Ovest possiamo osservare ancora le costellazioni tipicamente estive che ormai sono prossime al tramonto per dare spazio a quelle invernali: Aquila, Lira e Cigno a NO, Capricorno e Acquario nelle prime ore della sera in direzione O. Verso SO, troviamo ancora per poco l'uica stella più luminosa presente in questa direzione, Fomalhaut del Pesce Australe.
- L'orizzonte Sud si osservano costellazioni poco visibili dai cieli cittadini poichè formate da stelle meno brillanti rispetto ad altre costellazioni: Scultore, Balena ed Eridano. Verso SE invece l'orizzonte è ricco di stelle spendenti e nebulose famose: la costellazione di Orione domina questa porzione di cielo e, ad notte inoltrata possiamo iniziare a vedere il noto asterismo del Triangolo Invernale, formato dalle stelle Betelgeuse di Orione, Sirio del Cane Maggiore e Procione del Cane Minore. Proprio nella costellazione di Orione possiamo osservare anche con il binocolo la famosa Nebulosa di Orione, intorno alla stella centrale della Spada di Orione.
Orione
- Il cielo ad Est presenta le costellazioni zodiacali Toro, Gemelli e Cancro, accompagnate dalla costellazione dell'Auriga o Cocchiere. A NE invece si osservano costellazioni formate da stelle meno luminose come la Giraffa, la Lince e il Leone Minore. Segnaliamo nella costellazione del Cancro un oggetto "deep sky" osservabile anche dai centri urbani con un binocolo: l'ammasso stellare aperto M44, noto anche come Ammasso del Presepe o Ammasso dell'Alveare, uno dei più vicini al ststema solare.
M44
m44cancro

Eventi celesti del mese

Di seguito, sono elencati giorno per giorno gli eventi astronomici (osservabili alle nostre latitudini) più interessanti nel mese tra cui congiunzioni, eclissi, attività degli sciami meteorici, passaggi di ora solare/legale, posizioni astronomiche particolari.
 

1 Novembre

Nessun evento

2 Novembre

  • Il pianeta Mercurio è alla sua massima distanza di circa 215 milioni di km dalla Terra.
  • La Luna e il pianeta Saturno sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:16 quando la loro separazione è di 3,5° NNO.
  • La Luna e il pianeta Venere sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:12 quando la loro separazione è di 8,6° NO.
  • Le Tauridi Meridionali raggiungono il massimo della loro attività.

3 Novembre

Nessun evento.

4 Novembre

Nessun evento.

5 Novembre

La Luna e Plutone sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:41 quando la loro separazione è di 104,5° NE.

6 Novembre

La Luna e il pianeta Marte sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 17:46 quando la loro separazione è di 5,3° NNE.

7 Novembre

La Luna è al primo quarto alle ore 20:52.

8 Novembre

Nessun evento.

9 Novembre

  • La Luna e il pianeta Nettuno sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:18 quando la loro separazione è di 1,7° ENE.
  • La Luna si trova nel nodo discendente della sua orbita alle ore 16:55.

10 Novembre

Nessun evento.

11 Novembre

Mercurio è alla sua massima distanza di circa 70 milioni di km dal Sole alle ore 16:01.

12 Novembre

  • La Luna e il pianeta Urano sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:12 quando la loro separazione è di 4,9° ESE.
  • Le Tauridi Settentrionali raggiungono il massimo della loro attività.

13 Novembre

;Nessun evento.

14 Novembre

  • La Luna è alla sua minima distanza di 356636 km dalla Terra alle ore 12:36 (perigeo).
  • La Luna piena si verifica alle ore 14:53. In questo giorno la Terra si trova tra Luna e Sole e la Luna è visibile per tutta la notte.
  • Le Andromedidi raggiungono il massimo della loro attività.

15 Novembre

La Luna e la stella Aldebaran sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 18:34 quando la loro separazione è di 1,2° E. Questa è una congiunzione molto ravvicinata dei due oggetti.

16 Novembre

 Nessun evento.

17 Novembre

Le Leonidi raggiungono il massimo della loro attività.

18 Novembre

Nessun evento.

19 Novembre

La Luna e l'ammasso stellare aperto del Presepe sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 22:09 quando la loro separazione è di 5,6° SSE.

20 Novembre

 
Il pianeta Nettuno è stazionario  alle ore 07:30 e successivamente inizia il suo moto progrado.
 

21 Novembre

  • La Luna è all'ultimo quarto alle ore 09:34.
  • La Luna e la stella Regolo sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 06:16 quando la loro separazione è di 2,8° OSO.

  • Le Alpha Monocerontidi raggiungono il massimo della loro attività.

22 Novembre

La Luna si trova nel nodo ascendente della sua orbita alle ore 03:51.

23 Novembre

Nessun evento.

24 Novembre

Nessun evento.

25 Novembre

La Luna e il pianeta Giove sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 03:40 quando la loro separazione è di 1,6° NE. Questa è una congiunzione molto ravvicinata dei due oggetti.

26 Novembre

La Luna e la stella Spica sono in congiunzione; il momento di maggiore visibilità della congiunzione è alle ore 04:23 quando la loro separazione è di 7,2° ENE.

27 Novembre

 
Nessun evento.
 

28 Novembre

 
Nessun evento.
 

29 Novembre

  • Il pianeta Nettuno è circa alla sua migliore visibilità serale dell'anno. Non è visibile ad occhio nudo, quindi è necessario l'utilizzo di uno strumento ottico anche di piccole dimensione per la sua osservazione.
  • La Luna nuova si verifica alle ore 13:19. In questo giorno la Luna si trova tra il Sole e la Terra e quindi non è visibile.
  • Le Bielidi raggiungono il massimo della loro attività.

30 Novembre

Nessun evento.

 
Simulazione del cielo dei principali eventi astronomici del mese

- 2 novembre: congiunzione Luna - Saturno - Venere. Simulazione del cielo delle ore 18:00 in direzione OSO.
2nov
- 6 novembre: congiunzione Luna - Marte. Simulazione del cielo delle ore 18:00 in direzione S.
cong6nov
- 15 novembre: congiunzione Luna - Aldebaran. Simulazione del cielo delle ore 18:45 in direzione E.
cong15nov
- 25 novembre: congiunzione Luna - Giove. Simulazione del cielo delle ore 04:00 in direzione E.
cong25nov

Orari Sole e Luna

*Sole
 
  sorge tramonta culmina
1 novembre 06 : 42 17 : 03
11 : 53
5 novembre 06: 47 16 : 59 11 : 53
10 novembre 06 : 53 16 : 53 11 : 53
15 novembre 07 : 00 16 : 48 11 : 54
20 novembre 07 : 06 16 : 45 11 : 55
25 novembre 07 : 11 169 : 42 11 : 57
 
*Luna
 
In questo mese possiamo osservare una "superluna". Benchè identifichi molto bene il fenomeno, questo termine non è prettamente scientifico. Il modo più corretto per indicare questo evento astronomico è Luna piena in perigeo: in questa occasione, infatti, si verifica un plenilunio in concomitanza con il minimo della sistanza dalla Terra. Poichè l'orbita della Luna non è circolare ma ellittica, il plenilunio al perigeo non avviene ogni mese, pur essendo un fenomeno ciclico.

 
primo quarto
primo quarto
7 novembre 2016 20 : 52
plenilunio
plenilunio
14 novembre 2016 14 : 53
ultimo quarto
ultimo quarto
21 novembre 2016 9 : 34
novilunio
novilunio
29 novembre 2016 13 : 19

Pianeti in Novembre

Mercurio

In questo mese, il pianeta ritorna ad essere visibile al crepuscolo serale, soprattutto a fine mese quando tramonta circa un'ora dopo il Sole.  La prossima elongazione serale massima sarà a dicembre.

Venere

L'astro più luminoso del cielo, dopo il Sole e la Luna, splende nel cielo dopo il tramonto del Sole nella parte della sera in direzione SO. Il giorno 2 novembre è in congiunzione con Luna e Saturno.

Marte

Il pianeta rosso è ancora visibile dopo il crepuscolo nella prima parte della sera. Il 6 novembre è in congiunzione con la Luna.

Giove

Il gigante del sistema solare domina il cielo prima del crepuscolo mattutino in direzione SE. Il giorno 25 novembre è in stretta congiunzione con la Luna.

Saturno

Con lo scorrere del mese, il pianeta con gli anelli è sempre meno visibile. Lo troviamo tra le luci del crepuscolo in direzione SO. Il 2 novembre è in congiunzione con Luna e Venere.

Urano

Urano è ancora visibile per tutta la notte nella costellazione dei Pesci, dopo l'opposizione del mese scorso. Per la sua osservazione si consiglia l'utilizzo di una strumento ottico.

Nettuno

E' possibile osservare Nettuno nelle prime ore serali, nella costellazione dei Pesci. Il giorno 20 novembre è stazionario e poi inizia il suo moto progrado, sempre nella stessa costellazione, dove resterà fino al 2022.

Meteore

 Per il mese di Novembre segnaliamo due sciami meteorici importanti: le Tauridi e le Leonidi.
Le Tauridi sono generate dai resti della cometa Encke e da detriti di altri asteroidi. Si dividono in Tauridi Sud e Tauridi Nord, due correnti che hanno periodi diversi di attività, che generano meteore luminosi e a volta anche grossi bolidi. Il numero di meteore di questi sciami varia di anno in anno. 
tauridi
Le Leonidi sono generate dalla cometa Tempel Tuttle e hanno il radiante nella costellazione del Leone. Sono note per l'intensa attività che hanno mostrato in alcuni periodi nel passato, come la tempeste meteoriche del 1833 edel 1866, ma anche nel 1998 e nel 2002. Per quest'anno non è prevista un'attività così intensa ma ci aspettiamo ugualmente di vedere qualche bella meteora.
leonidi
Di seguito sono riportate le date degli sciami meteorici di questo mese:
 
- Tauridi Meridionali  hanno un periodo di attività compreso tra il 7 Settembre e il 30 Novembre, con un picco di attività la notte tra il 2 e 3 Novembre. Il radiante è osservabile tutta la notte nella costellazione del Toro, senza disturbo della luce lunare.
 
- Tauridi Settentrionali  hanno un periodo di attività compreso tra il 16 Ottobre e il 5 Dicembre, con un picco di attività le notti tra il 11/12 e 12/13 Novembre. Il radiante è osservabile tutta la notte nella costellazione del Toro, anche se quest'anno sarà presente la Luna quasi piena.
 
- Andromedidi  hanno un periodo di attività compreso tra il 11 e il 24 Novembre, con un picco di attività le notti tra il 13/14 e 14/15 Novembre. Il radiante è osservabile tutta la notte nella costellazione di Andromeda, ma la presenza costante della Luna creerà disturbo.
 
- Leonidi hanno un periodo di attività compreso tra il 5 e il 30 Novembre, con un picco di attività le notti tra il 16/17 e 17/18 Novembre. Il radiante è osservabile dalle ore 23 nella costellazione del Leone, ma le condizioni quest'anno sono totalmente sfavorevoli a causa della presenza della Luna.
 
- Alpha Monocerontidi hanno un periodo di attività compreso tra il 13 Novembre e 2 Dicembre, con un picco di attività le notti tra il 20/21 e 21/22 Novembre. Il radiante è osservabile dalle ore 23 nella costellazione dell'Unicorno, ma le condizioni quest'anno sono poco sfavorevoli a causa della presenza della Luna.
 
- Bielidi  generate dalla cometa di Biela, hanno un periodo di attività compreso tra il 5 Novembre e il 6 Dicembre, con un picco di attività le notti tra il 28/29 e 29/30 Novembre. Il radiante è osservabile tutta la notte nella costellazione di Andromeda, senza disturbo della luce lunare.

Comete

Non segnaliamo comete degne di attenzione.
 
** Gli orari sono riferiti all'orario solare; inoltre, sono calcolati per la latitudine media italiana (Roma 12°29' Est – 41°53' Nord).
 
** Simulazioni del cielo effettuate con il software Stellarium.
 
** Fonte dati su sciami meteorici: www.meteore.uai.it
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Venerdì 28 Settembre 2018 - 13:56

Bollettino Meteo | Medicane "Zorbas" nello Ionio: colpirà duramente la Grecia

La depressione tropicale sul basso Ionio risalirà verso nord-est diventando "medicane" venerdì notte. Sabato colpirà duramente la Grecia. Nessun effetto... Leggi tutto

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.