Meteone
 

Dopo la frana dello scorso 25 gennaio in paese si ripetono crolli e cedimenti: "cancellato" un pezzo di paese. Sfollate una decina di famiglie mentre il Sindaco ha chiesto l'intervento del Ministero.

 
Il terreno che cede sotto i piedi e intere case che crollano. È il dramma che sta vivendo Pomarico, piccolo paese di 4mila anime a poco meno di 30 chilometri da Matera. Il maltempo dello scorso weekend ha colpito duramente Puglia e Basilicata ma è in questa zona che ha causato i danni maggiori.
 
Venerdì 25 gennaio, probabilmente a causa dell'ingente quantità di pioggia caduta, si è verificata una prima frana che ha interessato una parte di corso Vittorio Emanuele determinando il crollo di alcune strutture. La situazione è però peggiorata giorno dopo giorno con nuovi cedimenti e crolli. La frana sta di fatto "cancellando" un pezzo del paese.
 
 
franapomarico
La zona di Pomarico interessata dalla frana (foto di Mario Bruno Liccese)
 
 
I NUOVI CROLLI Martedì sono crollate circa 17-18 abitazioni ma fortunatamente non si sono registrati feriti: le case crollate, infatti, facevano parte delle 25 che erano state incluse nella "zona rossa" individuata dagli esperti come a rischio dopo la frana dello scorso weekend. Tutta la zona era quindi transennata e inaccessibile dopo che il sindaco, Francesco Mancini, aveva ordinato l'interdizione al traffico della viabilità compromessa e lo sgombero di tutte le case e attività commerciali interessate.
 
In tutto sono circa una decine le famiglie sfollate e che sono attualmente ospitate da famigliari o in alloggi di fortuna. Ma dopo i nuovi crolli sono già in atto nuovi controlli e non è escluso che la zona rossa venga allargata con il conseguente sgombero di altri abitanti. Le nuove piogge in arrivo, inoltre, potrebbero aggravare la situazione.
 
 
 
 
 
 
TECNICI AL LAVORO  Il Sindaco ha chiesto l'invio di una task force nazionale al Ministero mentre la Regione ha già inviato i tecnici per un sopralluogo. Nelle prossime ore si cercherà di mettere in sicurezza l'area: "È un dramma - ha dichiarato il primo cittadino in un video pubblicato su Facebook - C'è chi è rimasto senza una casa e dopo anni di sacrifici ha visto sparire una vita intera lungo quel costone. Ringrazio tutti i cittadini che si sono messi a disposizione per dare una mano".
 
 
 
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino meteo | Ondata di maltempo al sud: intenso sistema temporalesco in risalita

L'intensa perturbazione nella notte raggiungerà anche Basilicata e Puglia: attesi nubifragi e venti di burrasca di scirocco. Scuole chiuse in molti Comuni.  

Allerte

allertameteo12nov

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.