Meteone
 

Un'intensa perturbazione ha raggiunto l'Italia e in queste ore colpirà pesantemente il sud e anche Puglia e Basilicata. Possibili anche fenomeni violenti con grandinate, colpi di vento e piogge abbondanti.

SITUAZIONE Una saccatura atlantica proveniente dalla Spagna ha costretto alla ritirata l'alta prossime pilotando un'intensa perturbazione, la prima di Giugno, verso l'Italia: quest'ultima già dalla notte sta colpendo il centro-sud e anche nelle prossime ore sarà responsabile di un'intensa di maltempo.
 
Il peggioramento sarà molto veloce (non durerà più di 24-36 ore) ma sarà intenso con piogge localmente abbondanti e forti temporali. Non si escludono anche fenomeni violenti. Già sabato la perturbazione si allontanerà lasciando spazio a una nuova rimonta anticiclonica.
 
  
bol5giu
Mappa delle zone a rischio fenomeni violenti - Estofex
 
 
PROSSIME ORE L'ondata di maltempo continuerà per tutta la giornata di oggi: piogge e temporali si estenderanno a tutto il resto del territorio alternandosi fino in serata. Nel corso della notte i fenomeni si concentreranno ancora sul Salento mentre altrove il tempo inizierà gradualmente a migliorare.
 
FENOMENI VIOLENTI Come anticipato, l'ondata sarà veloce ma piuttosto intensa: c'è rischio di fenomeni violenti, soprattutto piogge abbondanti e forti raffiche di vento, ma non sono escluse anche grandinate e fenomeni vorticosi (tornado o trombe marine). Le aree più a rischio da questo punto di vista sono il settore tirrenico (specie Campania) e in seconda battuta la Puglia centro-meridionale (specie area ionica). Ma fenomeni intensi non sono esclusi anche altrove.
 
Anche secondo Estofex (European Storm Forecast Experiment) saranno possibili fenomeni di forte intensità, in particolare sul settore tirrenico e ionico (le zone evidenziato con il "livello 2"). 
 

⚠️ ALLERTA METEO PER DOMANI ⚠️ La Protezione Civile ha emanato l'allerta meteo "codice giallo" per rischio...

Pubblicato da MeteOne Puglia e Basilicata su Giovedì 4 giugno 2020
 
In generale diminuzione le temperature, specie nei valori massimi, che si porteranno provvisoriamente sotto la media stagionale. Attenzione anche ai forti venti dai quadranti meridionali, specialmente in mattinata, con raffiche di burrasca fino a 60-70 km/h. Attenzione anche a possibili mareggiate sulle coste esposte, in particolare quelle ioniche e salentine.
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte

allertameteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.