Meteone
 

Una perturbazione scivolerà lungo l'Adriatico determinando un nuovo peggioramento: possibili nuovi fenomeni violenti, non esclusi tornado o trombe marine.

SITUAZIONE Una nuova perturbazione, seguita da aria relativamente più fredda in quota, nel corso della giornata di sabato scivolerà lungo tutto il settore adriatico italiano determinando un nuovo peggioramento del tempo.
 
Anche su Puglia e Basilicata torneranno quindi piogge e temporali con fenomeni che potrebbero risultare nuovamente molto intensi con colpi di vento e grandinate.
 
 
bol13lug1
Le precipitazioni previste in 24 ore da Moloch-Gfs - grafica Consorzio Lamma. I nuclei più intensi sono attesi proprio sul medio-basso Adriatico tra Abruzzo, Molise e Puglia centro-settentrionale.
 
 
PROSSIME ORE La prima parte della mattinata sarà ancora stabile e prevalentemente soleggiata, ma sarà solo apparenza. Da metà aggiornata aumenterà la nuvolosità e arriveranno rovesci e temporali a partire dai settori più settentrionali (foggiano-bat-melfese) in progressiva estensione a quelli centrali (anche barese, materano, tarantino, valle d'Itria pomeriggio) e infine meridionali (resto del tarantino e tutto il Salento nel pomeriggio-sera).
 
Anche in questo caso i fenomeni potrebbero risultare molto intensi con colpi di vento (downburst), ingenti precipitazioni e anche grandine, localmente anche di grosse dimensioni, possibile soprattutto sulla Puglia centro-settentrionale adriatica, fino al brindisino. Non esclusi eventi vorticosi (trombe marine o tornado) tra medio-basso adriatico e soprattutto arco ionico. In generale i fenomeni risulteranno meno violenti di mercoledì 10 luglio. 
 
Anche la Protezione Civile ha emanato l'allerta meteo GIALLA per rischio idrogelogico su Puglia e Basilicata: sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, sulla Puglia e sulla Lucania settentrionale e orientale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.
 
 
 
bol13lug2
Le zone più a rischio eventi estremi secondo SWE (Severe Weather Europe): qui saranno possibili fenomeni vorticosi (tornado-trombe marine) e grandinate.
 
 
Le temperature saranno inizialmente in aumento con massime che potranno raggiungere quota 30 gradi, ma nel pomeriggio seguirà una veloce diminuzione, accompagnata dalla rotazione dei venti dai quadranti settentrionali che risulteranno tesi dalla sera. Il calo sarà più accentuato nelle zone colpite dai fenomeni intensi.
 
DOMANI Nella giornata di domenica seguirà un veloce miglioramento con cieli per lo più sereni ma con una vivace ventilazione settentrionale e temperature leggermente sotto la media.
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte

noallertameteo-07

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.