Meteone
 

Il transito di una debole perturbazione determinerà un peggioramento del tempo anche sulle nostre regioni proprio nella notte di Natale.

SITUAZIONE Testo Un promontorio anticiclonico si sta espandendo dal nord Africa fino alla Gran Bretagna: sul suo bordo orientale scorrono correnti decisamente più fredde di origine artica pilotate da una vasta saccatura in quota che nelle prossime ore investirà l'Europa orientale dove è attesa un'intensa ondata di freddo.
 
L'Italia, e in particolare il settore Adriatico, verrà solamente lambito dalla massa d'aria fredda in discesa: tanto basterà per portare un sensibile calo termico, forti venti dai quadranti settentrionali e un veloce peggioramento anche su Puglia e Basilicata proprio nella notte di Natale. La mattinata sarà invece mite e soleggiata.
 
 
 
bol24dic
 
 
 
PROSSIME ORE  La prima parte della giornata sarà carartterizzata da cieli sereni o poco nuvolosi praticamente ovunque, fatta eccezione per il versante tirrenico potentino dove avremo addensamenti e qualche sporadico piovasco. Le temperature risulteranno stazionarie o in lieve aumento con valori sopra la media stagionale: le massime saranno comprese fra 14 e 18 gradi su Puglia e Materano; più fresco il clima invece sul potentino. Ovunque soffieranno venti tesi di libeccio/ponente che localmente potranno far impennare i termometri fino a 19-20 gradi sul versante adriatico pugliese (specie foggiano e bat).
 
La situazione cambierà proprio in serata. Il transito un veloce fronte freddo porterà rovesci a macchia di leopardo soprattutto sui settori centro-settentrionali accompagnati dall'ingresso di forti venti di tramontana con raffiche fino a 50-60 km/h sul basso Adriatico e un brusco calo delle temperature. Il peggioramento sarà molto rapido con schiarite già nel corso della notte.
 
 
NATALE E SANTO STEFANO  La mattina di Natale (martedì) sarà infatti prevalentemente stabile con ampi spazi soleggiati ma anche  nuvolosità irregolare lungo la Puglia: non esclusi isolati e brevi fenomeni. Le temperature risulteranno più basse di 4-5 gradi con valori leggermente sotto la media e venti sostenuti di maestrale o tramontana.
 
Un'ulteriore diminuzione delle temperature è attesa poi per Santo Stefano (mercoledì) quando avremo valori sotto la media stagionale con massime comprese fra 6 e 11 gradi. Particolarmente freddo il clima nelle ore notturne con rischio di deboli gelate nelle aree più interne pugliesi e nelle vallate lucane sopratutto all'alba di giovedì.
 
MAPPE Le previsioni per oggi e domani
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte

NessunaAllertaMeteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.