Meteone
 

Nelle prossime ore tornerà il maltempo sulle nostre regioni: torna anche la neve in appennino ma oltre i 1000 metri. Temperature stazionarie e sotto la media.

SITUAZIONE Una perturbazione di origine atlantica, la numero 11 del mese di marzo, ha fatto il suo ingresso nel Mediterraneo dalla Francia e si dirige verso l'Italia dove è destinata a portare una nuova e intensa ondata di maltempo che colpirà sopratutto le regioni meridionali.
 
Attualmente il vortice depressionario si trova tra Sicilia e Sardegna ma nelle prossime ore risalirà rapidamente verso nord-est passando per basso Tirreno/Calabria, Ionio e infine Adriatico facendo convergere proprio sulle nostre regioni aria più mite e umida dai quadranti meridionali e aria più fredda da quelli settentrionali.
 
Su Puglia e Basilicata ci attende quindi una Domenica delle Palme caratterizzata dal maltempo con piogge, neve sull'appennino e temperature ancora leggermente sotto la media.
 
 
 
bol25marz
 
 
PROSSIME ORE Cieli molto nuvolosi e tempo in rapido peggioramento su entrambe le nostre regioni. Le prime piogge interesseranno in mattinata il Salento e il settore ionico ma si estenderanno progressivamente anche alla Puglia centrale e al resto della Basilicata già dalla tarda mattinata e poi nel corso del pomeriggio anche sui settori più settentrionali dove insisteranno anche nella notte quando invece sul resto del territorio assisteremo a una graduale attenuazione dei fenomeni.
 
Le precipitazioni saranno diffuse e in alcuni casi anche di forte intensità. Il clou dei fenomeni è atteso nel pomeriggio e saranno probabilmente Puglia centrale e materano le zone più colpite: non esclusi locali temporali. Tornerà anche la neve sull'appennino lucano: inizialmente a partire dai 900 metri ma con quota neve in graduale aumento fino a 1200/1300 metri nel pomeriggio.
 
Le temperature non subiranno variazioni di rilievo restando leggermente sotto la media stagionale. Le massime saranno comprese fra 4 e 10 gradi sulla Basilicata e fra 6 e 14 gradi sulla Puglia. I venti saranno in progressivo rinforzo da nord-est sui settori centro-settentrionali e da sud-est su quelli meridionali e risulteranno particolarmente intensi sul Salento con raffiche fino a 50-60 km/h nel pomeriggio.
 
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte

allerta23lug

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.