Meteone
 

Una nuova perturbazione riporterà il maltempo al sud da lunedì sera. Seconda parte di settimana più calda ma con temporali nelle ore più calde.

Domenica è tornato il sole su Puglia e Basilicata: tuttavia la tregua durerà molto poco perché una nuova perturbazione è pronta a rovinare l'inizio della nuova settimana a suon di temporali e con un nuovo calo delle temperature. 
 
EVOLUZIONE Tra lunedì e martedì una saccatura di origine nord-atlantica raggiungerà l'Italia dando vita a un vortice depressionario in veloce spostamento dal Tirreno al mar Ionio. La perturbazione legata al vortice ciclonico porterà un nuovo e intenso peggioramento sull'Italia, prima al centro-nord e poi anche al sud.
 
Mercoledì il vortice depressionario si allontanerà verso la Grecia lasciando spazio al ritorno dell'alta pressione che, almeno inizialmente, non riuscirà a imporsi in maniera decisa: sull'Italia continueranno a infiltrarsi correnti più fresche occidentali che rinnoveranno l'instabilità pomeridiana, pur in un contesto più caldo e soleggiato.
 
 
meteo14lug1
 
 
METEO TRA LUNEDÌ E MARTEDÌ La giornata di lunedì si aprirà con tempo sostanzialmente asciutto e temperature in leggero aumento ma le massime non supereranno comunque il muro dei 30 gradi. Già nel pomeriggio si verificheranno i primi e isolati acquazzoni sulle aree interne mentre tra sera e notte è atteso l'arrivo della perturbazione con piogge e temporali a partire dai settori occidentali: localmente i fenomeni potrebbero risultare di forte intensità.
 
Martedì sarà una giornata piuttosto perturbata e fresca per il periodo con rovesci e temporali che si concentreranno sui settori centro-meridionali, in particolare tirrenici e ionici. A partire dalla sera la situazione andrà gradualmente migliorando, seppur con residui rovesci. Attenzione alle temperature, in sensibile calo e sotto la media, con massime che ovunque non supereranno la soglia dei 25 gradi.
 
METEO DA MERCOLEDÌ Il tempo tornerà quindi a essere di stampo estivo con cieli prevalentemente sereni ma con isolati temporali lungo rilievi e zone interne, in particolare tra giovedì e venerdì. Le temperature aumenteranno sensibilmente ma il caldo non sarà eccessivo con massime non oltre la soglia dei 30-32 gradi. 
 
Nel weekend è ipotizzabile un ulteriore rinforzo dell'alta pressione con temperature in ulteriore aumento oltre la media stagionale e tempo più stabile senza i temporali pomeridiani. Si tratta di una tendenza da confermare nei prossimi giorni.
 
 
meteo14lug2
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino meteo | Tempo in peggioramento: dal pomeriggio freddo, forte grecale e rovesci

La perturbazione è arrivata sull'Italia accompagnata da aria più fredda: al mattino fenomeni solo sui settori più settentrionali ma poi peggiorerà ovunque. Neve sull'appennino oltre i 900/1000 metri.  

Allerte

allertameteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.