Meteone
 

Prima parte di settimana perturbata e con temperature che torneranno nella media dopo il clima mite del weekend. Poi possibile il colpo di coda dell'inverno con neve in collina.

EVOLUZIONE Nei prossimi giorni l'Europa centrale continuerà a essere sede di una vasta area depressionaria che rinnoverà condizioni di tempo a tratti perturbato sulla nostra penisola. Nella prima parte della nuova settimana, inoltre, l'alta pressione scandinava si andrà a saldare con l'anticiclone delle Azzorre determinando un provvisorio blocco della circolazione atlantica che favorirà l'arrivo di aria fredda verso il Mediterraneo.
 
La circolazione depressionaria presente sul Mare Nostrum, infatti, si abbasserà di latitudine pilotando aria progressivamente più fredda di origine artica anche verso le nostre regioni: da metà settimana potrebbe quindi concretizzarsi un vero e proprio colpo di coda invernale sull'Italia con neve a quote relativamente basse in particolare sul settore Adriatico.
 
Se confermata questa dinamica porterebbe un episodio invernale sicuramente rilevante considerando il periodo (arriverebbe a primavera ufficialmente iniziata) ma non si tratterebbe assolutamente di un'ondata di gelo né del famigerato "Buran".
 
Su Puglia e Basilicata avremo quindi una prima parte di settimana a tratti perturbata e con temperature che torneranno nella media e una seconda caratterizzata dal possibile ritorno dal freddo.
 
 
 analisi18marz1
 
 
 
MARTEDÌ E MERCOLEDÌ tempo maggiormente perturbato con piogge più diffuse su entrambe le regioni: in particolare sui settori centro-settentrionali (martedì) e poi su quelli centro-meridionali (mercoledì). Neve relegata a quote piuttosto alte sull' Appennino ma in repentino calo nella giornata di mercoledì. Temperature stazionarie e nella media - attendibilità 75%
 
GIOVEDÌ E VENERDÌ Possibile un netto calo delle temperature, con valori decisamente sotto la media stagionale, forti venti dai quadranti settentrionali, piogge e anche neve che potrebbe riaffacciarsi a quote collinari - attendibilità 60%
 
WEEKEND possibile arrivo di una nuova perturbazione di origine Atlantica con temperature in generale aumento ma tempo ancora piuttosto instabile o tratti perturbato. Ma qui ci addentriamo già in una distanza temporale eccessiva - attendibilità 50%
 
 
 
analisi18marz2
 
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Venerdì 05 Ottobre 2018 - 08:20

Bollettino meteo | MCS sullo Ionio, forte maltempo con piogge e temporali: allerta sul settore ionico

Dalla notte un intenso sistema temporalesco si è sviluppato sull'alto Ionio e sta colpendo a ripetizione il sud peninsulare. Piogge... Leggi tutto

Allerte

noallerta2

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.