Meteone
 
La nuova settimana sarà caratterizzata dall'arrivo di diversi impulsi perturbati con clima invernale. Grande incertezza per l'evoluzione successiva.
 
EVOLUZIONE Una perturbazione di origine nord atlantica, la sesta del mese di febbraio, è già in azione sull'Italia e nel corso della settimana verrà alimentata da aria più fredda artica in discesa dalla Scandinavia. Contestualmente l'anticiclone delle Azzorre si eleverà dalla Gran Bretagna verso la Scandinavia consolidando un blocco della circolazione atlantica.
 
Questa dinamica avrà l'effetto di mantenere il Mediterraneo centrale costantemente preda di circolazioni depressionarie capaci di rinnovare a più riprese condizioni di maltempo su tutta l'Italia e anche sulle nostre regioni.
 
Su Puglia e Basilicata sarà infatti una settimana caratterizzata da tempo spesso perturbato e temperature nella media con piogge diffuse e neve sull'Appennino.
 
 
Analisi18feb1
 
In tale contesto molto dinamico risultadifficile definire una previsione precisa da qui a 5 giorni per le nostre regioni. A grandi linee possiamo dividere la settimana in tre parti.
 
Prima parte (lunedì/mercoledì) tempo spiccatamente variabile: cieli spesso nuvolosi alternati a brevi schiarite con piogge a carattere sparso e irregolare e locali temporali. Neve inizialmente a quote di montagna (oltre i 1300 metri) sull'Appennino ma in calo fin sotto i 1000 metri. Temperature in generale calo, specie tra martedì e mercoledì, con clima piuttosto freddo nelle ore notturne - attendibilità 80%
 
Seconda  parte (giovedì/venerdì) tempo più perturbato con ondate di maltempo anche intense con piogge diffuse e abbondanti su alcune zone ma con quota neve in rialzo. Le temperature risulteranno infatti in provvisorio e leggero aumento, specie sulla Puglia, ma con tendenza a un nuovo calo nel corso del weekend - attendibilità 60%
 
Sul periodo successivo, quello che va dal prossimo weekend alla nuova settimana, c'è ancora massima incertezza: possibile un'intensa di gelo sull'Europa, tuttavia la traiettoria è al momento indecifrabile e di conseguenza non è possibile azzardare alcuna previsione sulle conseguenze per le nostre regioni.
 
APPROFONDIMENTO Stratwarming: spiegazione e conseguenze
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Giovedì 14 Giugno 2018 - 08:36

Bollettino meteo | Giornata instabile, in arrivo forti temporali: rischio di fenomeni violenti e grandinate

Il transito di una goccia fredda  attiverà una spiccata instabilità su entrambe le nostre regioni. Attesi temporali anche di forte... Leggi tutto

Allerte

nessunaallertameteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.