Meteone
 

Tra Capodanno e la Befana una serie di perturbazioni interesseranno l'Italia. Per ora non è prevista nessuna ondata di freddo.

L'anno nuovo inizia all'insegna della variabilità. La prima settimana del 2018 sarà infatti rovinata dall'arrivo di una serie di perturbazioni che determineranno un graduale peggioramento delle condizioni meteorologiche su gran parte d'Italia tra Capodanno e l'Epifania anche se in un contesto termico nella media del periodo.
 
EVOLUZIONE Il promontorio di alta pressione che si è instaurato in quest'ultime ore sulla nostra penisola avrà vita molto breve: già il primo gennaio l'alta pressione lascerà spazio all'arrivo delle prime due deboli perturbazioni di origine atlantica che investiranno prima il centro-nord e poi il sud portando un blando quanto rapido peggioramento del tempo e un modesto calo termico.
 
Una terza ma più intensa perturbazione potrebbe poi fare il suo ingresso nel Mediterraneo a partire da venerdì 5 gennaio portando un richiamo mite sulle regioni meridionali. L'evoluzione andrà però confermata nei prossimi giorni.
 
MAPPE Le previsioni giorno per giorno
 
 analisi30dic1
 
 
Su Puglia e Basilicata avremo quindi un inizio di anno nuovo contraddistinto da tempo variabile, qualche pioggia, fiocchi in montagna ma temperature sostanzialmente nella media stagionale. Nel dettaglio:
 
LUNEDI/MARTEDI Tempo spiccatamente variabile e a tratti instabile, in particolare tra la seconda parte di capodanno e per tutta la giornata del 2 gennaio con piogge sparse, venti in rotazione dai quadranti settentrionali e temperature in calo, leggemente sotto la media stagionale. Neve relegata in montagna a quote superiori ai 1200 metri - attendibilità 95%
 
MERCOLEDI Generale miglioramento su entrambe le regioni con temperature con ampie schiarite. Le temperature saranno in generale aumento e nella media con venti in immediata rotazione dai quadranti meridionali - attendibilità 90%
 
GIOVEDI possibile rapido e blando peggioramento con piogge sparse soprattutto sulla Puglia. Le temperature risulteranno stazionarie o in lieve calo con venti nuovamente dai quadranti settentrionali - attendibilità 60%
 
WEEKEND Nuvolosità diffusa ma poche piogge relegate ai settori tirrenici della Basilicata. Le temperature saranno in netto aumento e sopra la media con venti sostenuti dai quadranti meridionali - attendibilità 60%
 
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Venerdì 05 Ottobre 2018 - 08:20

Bollettino meteo | MCS sullo Ionio, forte maltempo con piogge e temporali: allerta sul settore ionico

Dalla notte un intenso sistema temporalesco si è sviluppato sull'alto Ionio e sta colpendo a ripetizione il sud peninsulare. Piogge... Leggi tutto

Allerte

noallerta2

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.