Meteone
 

Per gran parte della settimana avremo temperature sotto la media ma in un contesto prevalentemente secco. Non esclusi fiocchi a bassa quota tra lunedì e mercoledì.

Tendenza confermata per la settimana prenatalizia. Così come annunciato qualche giorno fa, nel periodo che va dal weekend in corso e per buona parte della prossima settimana sarà caratterizzato da correnti fredde e instabili che insisteranno sulle nostre regioni. Il contesto sarà prevalentemente secco ma non mancheranno fenomeni lungo il medio-basso adriatico.
 
La causa è da ricercare in un nucleo gelido in quota che nelle prossime ore si isolerà sui Balcani e terrà sotto scacco per 48-72 ore soprattutto le regioni meridionali italiane con temperature sotto la media, venti da nord e tempo a tratti instabile con neve che potrebbe fare la sua comparsa a quote basse.
 
Successivamente, il rafforzamento dell'alta pressione sul Mediterraneo centro-occidentale riporterà condizioni di maggior stabilità su tutta l'Italia e anche sulle nostre regioni con temperature in lieve aumento. Questa tregua, però,potrebbe durare davvero poco perché nel weekend che ci porterà al Natale potrebbe arrivare una nuova perturbazione, molto veloce ma accompagnata da aria molto fredda.
 
Per quanto riguarda il weekend di Natale l'evoluzione è tutta da confermare nei prossimi giorni.
 
 
 analisi17dic1
 
 
FREDDO La prima parte della settimana sarà quindi scandita da correnti fredde e instabili. Avremo temperature constantemente sotto la media stagionale, gelate possibili sui rilievi e le zone interne di notte, e venti che soffieranno sostenuti e a tratti anche forti sempre dai quadranti settentrionali (maestrale o tramontana).
 
Questa fase fredda sarà anche caratterizzata da tempo prevalentemente soleggiato ma a tratti instabile lungo il versante adriatico a causa dei continui impulsi instabili. Aspettiamoci quindi nuvolosità irregolare associata a rovesci a carattere sparso e intermittente che potrebbero risultare nevosi anche alla quota di bassa collina (oltre i 2/300 metri). In generale si tratterà di fenomeni comunque non abbondanti e la loro localizzazione sarà possibile solo poche ore prima.
 
MAPPE: Le previsioni per i prossimi giorni
 
TREGUA PRENATALIZIA A metà settimana (giovedì) l'alta pressione riporterà un tempo soleggiato praticamente ovunque. Si attenueranno i venti dai quadranti settentrionali mentre le temperature tenderanno ad aumentare leggermente pur restando nella media stagionale: farà quindi comunque freddo, specie nelle ore notturne, con gelate sulle zone interne.
 
WEEKEND E VIGILA Se confermata, la nuova perturbazione determinerà tra l'antivigilia e la vigilia (23-24) un netto ma veloce peggioramento del tempo con piogge a carattere sparso e neve nuovamente a bassa quota con forti venti dai quadranti settentrionali. Poi un rapido e deciso miglioramento. Un'evoluzione da confermare nei prossimi giorni.
 
 
 analisi17dic2
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Sabato 21 Luglio 2018 - 09:20

Bollettino meteo | Oggi e domani il picco del caldo: punte fino a 37-38 gradi. Afa sulle coste

L'anticiclone raggiungerà tra oggi e domani l'apice della sua azione al sud: non esclusi picchi fino a 40 gradi. Da... Leggi tutto

Allerte

allerta23lug

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.