Meteone
 

La nuova settimana si aprirà all'insegna dell'instabilità con neve in alta collina. Seguirà una tregua anticiclonica, ma per il weekend potrebbe arrivare una nuova perturbazione.

EVOLUZIONE La saccatura artica attualmente presente sull'Italia interesserà ancora per 24-36 ore il centro-sud e in particolare il settore adriatico. Da martedì tenderà gradualmente ad allontanarsi verso est, lasciando spazio alla rimonta dell'anticiclone delle Azzorre che si rafforzerà rapidamente sul Mediterraneo centro-occidentale garantendo tempo stabile e più mite su tutto lo stivale.
 
La tregua imposta dell'anticiclone, però, non sembra destinata a durare molto a lungo. Nella seconda parte della settimana, infatti, una nuova intensa perturbazione di origine nord-atlantica, seguita da aria fredda artico-marittima, potrebbe investire l'Europa e anche l'Italia rovinando il tempo nel weekend dell'Immacolata. Il target iniziale, almeno nella prima fase, sembra essere nuovamente il Mediterraneo centro-occidentale e quindi la porta del Rodano.
 
Su Puglia e Basilicata avremo quindi un inizio di settimana freddo e instaible, con piogge e neve a quote collinari. Seguirà una tregua anticiclonica tra mercoledì e giovedì con temperature in aumento e tempo prevalentemente soleggiato. A partire da venerdì possibile nuovo peggioramento.
 
 
analisi3dice1
 
 
MAPPE Previsioni per i prossimi giorni
 
FREDDO E VENTO Soprattutto lunedì, e in parte anche martedì, saranno due giornate dal tempo ancora instabile e freddo con rovesci a carattere sparso soprattutto lungo l'Adriatico e neve che scenderà fino a 6/700 metri. Le temperature risulteranno sotto la media con venti sostenuti dai quadranti settentrionali.
 
PAUSA ANTICICLONICA A metà settimana vivremo una provvisoria tregua: l'alta pressione garantirà tempo stabile e prevalentemente soleggiato su entrambe le regioni. Le temperature saranno in generale aumento ma continuerà a fare freddo all'alba e nelle ore notturne, specialmente sulle zone interne e sui rilievi. Si placheranno anche i venti dai quadranti settentrionali.
 
IMMACOLATA Come già anticipato, la fase di bel tempo probabilmente durerà poco. Già nel fine settimana coincidente con la festività dell'Immacolata il tempo potrebbe nuovamente peggiorare con piogge, forte vento e nuova neve sull'Appennino.
 
 
analisi3dice2
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Domenica 17 Dicembre 2017 - 09:03

Aria fredda verso il sud: rovesci sparsi e temperature in calo

Torna l'inverno sulle nostre regioni: da oggi avremo a che fare con venti dai quadranti settentrionali, freddo, tempo instabile e... Leggi tutto

Allerte

nessunaallertameteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.