Meteone
 

Nel fine settimana l'alta pressione si indebolirà: temperature in calo, ma ancora sopra la media, con tempo incerto nelle ore pomeridiane.

EVOLUZIONE Nella seconda parte della settimana l'anticiclone africano, responsabile dell'attuale ondata di caldo soprattutto al sud, si indebolirà gradualmente sotto l'azione erosiva di aria relativamente più fresca di origine atlantica. 
 
A partire da giovedì, infatti, sull'Italia si attiverà una blanda circolazione ciclonica in quota (cosiddetta "goccia fredda") capace di portare un modesto calo termico e soprattutto di riattivare l'instabilità pomeridiana prima al centro-nord e poi anche al sud.
 
Su Puglia e Basilicata ci aspetta quindi un weekend caratterizzato da temperature in lieve calo, ma ancora sopra la media stagionale, e instabilità pomeridiana con temporali localmente intensi.
 
 
weekend22ago 
 
CALDO IN ATTENUAZIONE Dopo il picco a metà settimana il caldo si attenuerà almeno parzialmente: le temperature, infatti, scenderanno solo leggermente e resteranno sopra la media del periodo, in particolare nell'entroterra e sul settore ionico, dove si toccheranno ancora punte fino a 33-34 gradi. La colonnina di mercurio scenderà di qualche grado in più (ma con valori vicini comunque ai 30 gradi) lungo il versante adriatico.
 
Il fine settimana, infatti, riporterà sulle nostre regioni i venti di maestrale che soffieranno tra il debole e il moderato, facendosi sentire soprattutto lungo i litorali dell'Adriatico.
 
TEMPORALI POMERIDIANI L'effetto più visibile della "goccia fredda" in quota sarà quindi il ritorno dell'instabilità nelle ore centrali della giornata: a mattinate soleggiate seguiranno pomeriggi dal tempo incerto con la formazione di temporali a carattere sparso e irregolare. Le zone più esposte saranno la dorsale appenninica e in generale le zone interne di entrambe le regioni (specie centro-settentrionale) ma non sono esclusi sconfinamenti su pianure e coste.
 
VENERDÌ rovesci e temporali dovrebbero interessare solamente le zone più settentrionali (foggiano, melfese, forse bat) con fenomeni molto localizzati su Murge, potentino e Salento; altrove prevarrà il sole. SABATO feomeni pomeridiani più diffusi lungo rilievi e zone interne di entrambe le regioni, più concentrati sui settori centrali e settentrionali, più localizzati sul Salento con possibili sconfinamenti verso i litorali ionici. DOMENICA l'instabilità sarà meno accentuata con temporali più localizzati specialmente lungo la dorsale appenninica e in generale sulle zone più interne. 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino meteo | Resistono caldo e afa, ma occhio ai temporali: rinfresca da stanotte

Temperature in lieve flessione ma ancora elevate: nel pomeriggio rischio di isolati temporali sui settori tirrenici e centro-settentrionali pugliesi.  

Allerte

NessunaAllertaMeteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.