Meteone
 

Tra giovedì e venerdì temperature in ulteriore calo con i fiocchi che potranno cadere fino a quote basse. Miglioramento solo parziale tra sabato e domenica.

SITUAZIONE Una vasta saccatura che va dalla Scandinavia al nord Africa sta pilotando aria fredda di origine artico-marittima verso il Mediterraneo e in particolare verso l'Italia dove ha dato vita a una profonda circolazione depressionaria, foriera di maltempo soprattutto al centro-sud.
 
Tale situazione si potrarrà almeno fino a venerdì con l'afflusso di aria più fredda che causerà un ulteriore calo termico, piogge e neve che scenderà fino a quote piuttosto basse. La dama bianca tornerà quindi abbondante sull'Appennino ma anche sui rilievi pugliesi. Un parziale miglioramento è atteso tra sabato e domenica quando il tempo resterà comunque incerto e variabile.
 
I prossimi giorni su Puglia e Basilicata saranno quindi caratterizzati da tempo freddo e instabile. Questa ondata di maltempo, però, non ha nulla a che vedere con quella di gelo della scorsa settimana: è quindi esclusa la neve sulle coste.
 
 
 
meteo9gen1
La situazione sul Mediterraneo attesa per venerdì: il flusso freddo artico continuerà a interessare Balcani e sud Italia con tempo instabile e temperature sotto la media.
 
 
GIOVEDI Prima parte di giornata perturbata sui settori centro-meridionali, con piogge diffuse e anche intense soprattutto sui settori ionici con neve a quote medio-collinari (tra i 400 e i 600 metri). Abbondante la neve sull'appennino lucano. Variabile il tempo sui settori settentrionali con isolati rovesci e neve fino a 3/400 metri. Tra pomeriggio e sera migliora sui settori-centromeridionali mentre diventano più intensi i rovesci sul foggiano con quota neve in calo vicina alla pianura (2/300 metri).
 
VENERDI Tempo spiccatamente instabile per tutta la giornata con rovesci a carattere sparso e irregolare, localmente anche di forte intensità soprattutto sulla Puglia e sulla Basilicata orientale: la neve potrà vadere fino a quote molto basse (2/300 metri) mentre su pianure e sulle coste saranno possibili grandinate e rovesci di graupel (neve tonda). Le temperature risulteranno in ulteriore calo e sotto la media con venti sostenuti dai quadranti settentrionali - attendibilità 70%
 
SABATO E DOMENICA L'allontanamento della saccatura artica verso est permetterà un miglioramento parziale del tempo sulle nostre regioni: le temperature, seppur in leggero aumento, risulteranno ancora sotto la media stagionale con notti molto fredde o addirittura gelide nell'entroterra. Il tempo resterà variabile con qualche pioggia- attendibilità 60%
 
 
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino meteo | Tempo in peggioramento: dal pomeriggio freddo, forte grecale e rovesci

La perturbazione è arrivata sull'Italia accompagnata da aria più fredda: al mattino fenomeni solo sui settori più settentrionali ma poi peggiorerà ovunque. Neve sull'appennino oltre i 1000 metri.  

Allerte

allertameteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.