Meteone
 

Il parziale indebolimento dell'alta pressione aumenterà l'instabilità al sud. Niente picchi eccessivi di caldo ma alti tassi di umidità specie su coste adriatiche e Salento.

EVOLUZIONE Nei prossimi giorni l'alta pressione continuerà a stazionarie sul Mediterraneo centro-occidentale garantendo condizioni climatiche prettamente estive su tutta l'Italia. Tuttavia tra giovedì e sabato il parziale cedimento dell'anticiclone sul suo bordo sud-orientale attiverà una moderata instabilità che darà vita a qualche temporale pomeridiano al sud.
 
Le nostre regioni saranno sempre ai margini dell'area anticiclonica e quindi escluse dall'ondata più intensa di caldo che interessa regioni tirreniche e settentrionali: tuttavia gli alti tassi d'umidità renderanno spesso il clima afoso aumentando la sensazione di disagio per parte della popolazione.
 
Su Puglia e Basilicata avremo quindi un weekend contrassegnato da caldo nella media e tempo soleggiato ma anche da afa e qualche temporale pomeridiano.
 
 
 
weekend35ago1
 
 
 
VENERDì E SABATO Il tempo sarà prevalentemente soleggiato ma nelle ore pomeridiane sono attesi rovesci e temporali, a carattere sparso ma localmente intensi, lungo i rilievi e le zone interne di entrambe le regioni con possibili sfondamenti sulle coste ioniche. Il tempo resterà invece soleggiato sul settore adriatico.
 
Le temperature non subiranno variazioni di rilievo o risulteranno in leggera flessione con valori nella media stagionale: le massime saranno comprese fra 27 e 32 gradi con punte fino a 33-34 gradi sulle pianure interne (specie tavoliere e materano). Altrove, in particolare su Salento e coste adriatiche, a valori meno elevati corrisponderanno alti tassi di umidità che renderanno il clima afoso.
 
DOMENICA Tempo quasi ovunque soleggiato con instabilità in ribasso: ci sarà spazio solo per qualche rovescio o temporale pomeridiano sui rilievi lucani e sul settore ionico ma si tratterà di fenomeni molto veloci e isolati. Le temperature risulteranno in lieve rialzo con punte fino a 34-35 gradi sulle pianure interne.
 
NUOVA SETTIMANA All'inizio della nuova settimana il copione non cambierà, anzi. L'alta pressione si rafforzerà ulteriormente sull'Italia rinnovando condizioni di stabilità con rari acquazzoni pomeridiani sui rilievi e temperature nuovamente in aumento con caldo che potrebbe farsi più intenso col passare dei giorni.
 
 
 
weekend35ago2
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte

NessunaAllertaMeteo

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.