Meteone
Come ci anticipa il titolo, ci apprestiamo a vivere una settimana tipicamente autunnale con un inizio segnato dalle correnti umide atlantiche e una fine caratterizzata dalla rimonta anticiclonica su buona parte dell'Europa centro/occidentale.
 
Prima fase
26ott1
Nella prima parte della settimana l'Italia e il Mediterraneo occidentale si ritroveranno sotto l'intenso flusso delle correnti atlantiche foriere di grandi quantità di umidità. A "monte", della situazione barica prevista, troviamo un'intensa depressione nei pressi della Gran Bretagna, che fungerà da "motore" nei confronti delle  grandi masse umide. Attraverso la porta del Libeccio si dirigeranno verso le regioni  tirreniche. Saranno proprio queste regioni, insieme al Nord, a ricevere i principali accumuli precipitativi. Le giornate di Lunedì e Martedì trascorreranno senza fenomeni di rilievo, ma la nuvolosità inizierà ad aumentare al Nord/Ovest e sulle regioni tirreniche. Le prime piogge si avranno sulla Liguria e sul Piemonte a partire dalla sera di Martedì e si estenderanno poi nelle prime ore di Mercoledì al resto del Nord. Il fronte più intenso di questa fase si avvicinerà alla nostra Penisola proprio nella serata di Mercoledì e nelle prime ore di Giovedì, le piogge interesseranno tutte le regioni settentrionali. Sempre nella mattinata di Giovedì il fronte atlantico potrebbe portare le precipitazioni sulla Toscana e sul Lazio. Il Sud in questa potrebbe fase potrebbe vedere qualche fenomeno, specie sulla parte occidentale e sulle Isole, ma rimarrà comunque ai margini.
 
Seconda fase
26ott2
Inizierà subito con la rimonta anticiclonica da parte dell'anticiclone azzorriano su buona parte dell'Europa occidentale, coinvolgendo anche il Nord e il Centro. Infatti da Venerdì le nubi avranno abbandonato queste zone con un aumento della stabilità atmosferica e la totale assenza di fenomeni, se non fosse per la probabilità di nebbie sulle valli e sulle pianure di queste aree. Il Sud invece avrà a che fare con i rimasugli del peggioramento atlantico, citato nella prima parte dell'articolo. Calabria, Sicilia ma anche Puglia e Basilicata vedranno l'incremento della nuvolosità con possibili rovesci sparsi. Sabato l'anticiclone avrà conquistato ancora territorio verso est e le uniche zone ad avere ancora qualche rovescio saranno la Sicilia e la Calabria meridionale. Domenica la leggera circolazione orientale porterà un leggero calo delle temperature ovunque, ma il cielo sarà sgombro su molte regioni. L'unica insidia, direttamente legata alla presenza anticiclonica (come accade spesso), sarà la nebbia.
 
 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino Meteo | Temporali al Nord, caldo crescente al Centro-Sud

Situazione ribaltata: il Nord finalmente respira, al Sud invece inizio settimana con caldo crescente. Attenzione forti temporali sulle regioni settentrionali con rischio grandinate.

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.