Meteone

Un'intensa irruzione di origine artica interesserà la nostra Penisola, con piogge intense e calo termico generalizzato. Neve in pianura al Nord, in collina al Centro, in appennino ma in calo al Sud.

IRRUZIONE ARTICA POLARE SULL'ITALIA - Da giorni molti siti parlando di irruzione "epocale" sulla nostra penisola, si sono spesi fiumi di parole, ma le previsioni a lungo termine hanno sempre un limite. Sarà un irruzione con maltempo a tratti anche inenso, ma nulla di epocale, una normale irruzione fredda invernale. 
IL RIASSUNTO DELLA SETTIMANA
Tra oggi e Martedì 22: depressione sul Tirreno che apporterà maltempo generalizzato al Centro-Sud. Localmente intenso sul medio-basso Tirreno. Quota neve in calo fino in collina al Centro, in montagna al Sud. Meglio al Nord.
 
Mercoledì 23: irruzione Artica che si getterà dal Rodano, con maltempo dapprima al Nord-Ovest e neve in pianura, e poi in serata su Emilia-Romagna e Nord-Est con quota neve prossima alla Pianura. Quota neve in collina al Centro, in montagna al Sud. 
 
GioveVen24Gen2019
 
Giovedì 24: la depresisone si sposterà sul medio-basso Tirreno, con forte maltempo al Centro-Sud. Neve in bassa collina sull'Emilia, media-alta collina al Centro, ma in calo fino a 300m la sera. In montagna al Sud, in calo fino in alta collina la sera.
 
Venerdì 25 e Sabato 26: maltempo al Centro-Sud, con neve in calo fino a 200m al Centro, fin sui 500m al Sud.
 
Domenica 27: migliora al Centro-Sud, ma nuovo maltempo avanzerà da ovest verso le regioni nord-occidentali. Previsione ancora molto incerta. 
FOCUS NEVE SULL'ITALIA
Martedì 22
 
Quota neve in netto calo su Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Toscana fin sui 100m, localmente non si escludono fioccate o neve mista fino in pianura. Quota neve in alta collina al Centro, in calo fin sui 500m la sera. Neve in montagna invece al Sud (intorno ai 1000/1200m). 
 
Mart22Gen2019
 
Mercoledì 23
 
NORD - Peggiora al Nord-Ovest, con quota neve fino in pianura. Interessate dalle nevicate anche Torino e potrebbe rientrare Milano in serata (previsione molto incerta, a causa dell'incertezza sulla posizione del minimo depressionario). Non si escludono fiocchi o neve mista fin sulle coste della Liguria. 
Dalla sera maltempo anche al Nord-Est (Veneto e Friuli) e sull'Emilia Romagna, con quota neve in drastico calo fino a quote prossime la pianura. 
 
Merc23Gen2019
 
CENTRO - Peggiora su tutto il comparto tirrenico, meno interessato quello adriatico. Neve in calo fino a quote collinari: 300/400m in Toscana e Umbria, 500m circa sul Lazio. 
 
SUD - Quota neve in calo anche al meridione da quote di montagna fin sui 700m circa in Campania e Basilicata, 900/1000m in Sicilia 
 
Giovedì 24
 
NORD - Al primo mattino residui fiocchi fino in pianura al Nord-Ovest, migliora. Migliora anche al Nord-Est. Maltempo sull'Emilia-Romagna con quota neve prossima alla pianura (circa 100m). 
 
CENTRO - Forte maltempo al Centro, peggiora soprattutto sul comparto adriatico, con quota neve dapprima sui 700m, ma in calo la sera sui 600m e la notte sui 400/500m.
 
SUD - Forte maltempo anche al Sud, con quota neve in montagna o bassa montagna (intorno ai 900/800m), fin sui 700m sulla Sicilia occidentale. La sera/notte quota neve in calo sui 700m su Campania, Basilicata e Calabria. 
 
Venerdì 25
 
Migliora al Nord e sul medio Tirreno, depressione sullo Ionio con maltempo sul medio-basso Adriatico, Calabria, Sicilia e localmente in Campania. 
 
CENTRO - Quota neve sui 300/400m al mattino, in calo fin sui 100m la sera su Marche, Abruzzo e Molise, non si escludono fiocchi o neve mista in pianura tra Marche e Abruzzo. 
 
SUD - Al mattino neve sui 500/600m sulla Puglia settentrionale, su quella centrale e sulla Basilicata neve sui 700/800m. In calo la sera fin sui 300m sulla Puglia settentrionale, 600/500m sulla Puglia centrale e la Basilicata. Quota neve in montagna (intorno ai 1000m) su Calabria e Sicilia. 
 
Sabato 26
 
Ultimi rovesci sul medio-basso Adriatico e tra Calabria e Sicilia. Quota neve sui 200m tra Marche e Molise, 400/500m in Puglia, 900/800m in Calabria e Sicilia. 
 
Seguiteci sulla nostra pagina facebook nazionale "MeteOne Italia" per aggiornamenti flash
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo Bollettino

Bollettino Meteo | Temporali al Nord, caldo crescente al Centro-Sud

Situazione ribaltata: il Nord finalmente respira, al Sud invece inizio settimana con caldo crescente. Attenzione forti temporali sulle regioni settentrionali con rischio grandinate.

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.