Meteone
Le correnti settentrionali di questo weekend hanno riportato le temperature nella media del periodo e localmente sotto. In alcune zone si è ritornato a "respirare" dopo la grande calura della scorsa settimana. L'attuale settimana vedrà contrapporsi il fresco dei primi giorni, al ritorno del caldo da metà settimana, con temperature che localmente ritorneranno a toccare i 38°C con aumento dell'afa sulle coste.
 
Analisi generale - Un campo di Alta Pressione di matrice africana si sta rispingendo nuovamente sul Mediterraneo centrale. Già nella giornata odierna le temperature sono in risalita sui settori di Nord-ovest e tirrenici. Nei prossimi giorni la radice africana pian piano conquisterà tutta l'Italia, con le correnti da nord che lasceranno anche le regioni più orientali (come la Puglia). Da metà settimana e poi nel weekend il "cammello" africano riporterà tutte le nostre regioni, e in modo particolare il centro-sud, sotto un'intensa ondata di caldo. 
AnalisiCaldo 19Luglio2017
MARTEDI' - ANCORA CLIMA GRADEVOLE AL SUD, CALDO AL NORD: correnti settentrionali continueranno a soffiare sulle regioni meridionali e basso adriatico, con clima gradevole e fresco. Al Nord e sul tirreno invece avanzerà l'anticiclone africano, con temperature in rialzo e massime sui 32°C in Pianura Padana, Toscana e interne laziali. CIELI: soleggiati ovunque, con temporali confinati sulle Alpi.
 
MERCOLEDI' - PRIME PUNTE DI 34°C al NORD: si rafforza l'anticiclone africano anche al Sud e sull'Adriatico, con aumento delle temperature massime anche in queste zone. Nelle zone interne della Pianura Padana, Toscana e Lazio le massime ritorneranno sui valori di 32-34°C, su interne lucane e pugliesi sui 31-33°C. CIELI: soleggiati ovunque, con temporali confinati sulle Alpi.
OndataDiCaldo20-24Luglio2017
GIRO DI BOIA, GIOVEDI' - SI INTENSIFICA L'ONDATA DI CALDO: l'anticiclone africano prende pieno possesso della nostra Penisola, temperature massime intorno ai 33-35°C in tutte le zone interne da nord a sud (in modo particolare sempre Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, Sardegna e Sicilia). Al Nord-ovest si affaccia invece una debole perturbazione atlantica, con nubi e qualche rovescio che dalle Alpi si sposterà anche in Pianura (calo delle temperature su queste zone). 
 
VENERDI' E WEEKEND - CLOU DELL'ONDATA DI CALDO: da Venerdì le temperature ritorneranno a toccare i 36°C, con massime che tra Sabato e Domenica, nelle zone interne della Pianura Padana, Toscana, Lazio, Puglia, Sicilia raggiungeranno nuovamente i 38°C, con punte di 40°C. Attenzione possibili punte di 42°C nelle zone interne della Sardegna. CIELI: soleggiati ovunque, ma con possibili temporali e rovesci su zone alpine e prealpine, con locali sconfinamenti.

Quando dovrebbe durare l'ondata di calore? 

Secondo le ultime proiezioni dei modelli numerico previsionali, l'ondata di calore è destinata a toccare il suo clou nel weekend e nella giornata di Lunedì 24, dopodichè i modelli propendono una nuova rottura estiva, con temporali e fenomeni violenti a partire da Martedì 25. Ma siamo ancora lontani, e servono conferme, vi consigliamo di seguirci per ulteriori novità...
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Ultimo bollettino

Giovedì 14 Settembre 2017 - 17:07

Bollettino Meteo | Irruzione Artica in Europa: perturbazione al Nord, temporanea risalita calda al Sud.

Un'intensa irruzione Artica sta scendendo verso l'Europa centro-settentrionale e dirigendosi verso la Spagna. L'Italia nelle prossime 48H verrà coinvolta marginalmente... Leggi tutto

Allerte Italia

Ass. "Meteo Puglia e Basilicata"
C.F. 91094850723
Altamura (BA) - CAP 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.